Castelfranco Emilia

Corteo a Bologna contro il ddl Pillon

Genitori con bambini piccoli, ragazze e ragazzi, uomini e donne di età diverse, cartelloni, musica, cori e manifesti contro il disegno di legge Pillon. Anche a Bologna, come in altre città italiane, é stata organizzata una manifestazione per contestare il testo sull'affido condiviso dei figli. "Questo ddl - si legge su un cartellone - é pericoloso e vendicativo". "Ma quali 7 giorni di riflessione - recita un altro - decidono le donne senza mediazione". In Piazza Re Enzo, nel cuore della città, il gruppo "Non una di meno", che ha ribadito lo stato di agitazione permanente, insieme alla "Casa delle donne per non subire violenza" e ad altre associazioni, ha allestito banchetti dove sono stati distribuiti volantini, carta colorata e pennarelli per i cartelloni e un foulard fucsia da indossare al collo. Alle 15.30 circa si erano già radunate oltre 200 persone, dopo il presidio seguirà un corteo.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie